Questa é una piccola storia personale

Una giovane adulta che si affaccia al mondo del lavoro in una cittá che non é la sua, lontana da casa, dalla sua piccola realtá, ma forte e combattiva, desiderosa di condividere la sua avventura e raccontarci in poche semplici parole come emigrare non sia solo cercare un lavoro migliore, una casa piú grande, uno stipendio piú alto, ma una scelta esistenziale che ti arricchisce molto di piú di quanto ci si possa aspettare.

image

Sono Valentina, una ragazza di 25 che da 1 anno e mezzo a questa parte ha intrapeso questo percorso Londinese.
Non è stato facile all’inizio soprattutto per me, che arrivo da un piccolo paese piemontese e da una piccolo realtà.
Partendo da sola, è stato tutto più difficile, dove alloggiare, la ricerca del lavoro e come muoversi.
Ci sono stati momenti bui e di sconforto, la solitudine qua forse è la nemica peggiore.

Dopo un mese a Londra ho trovato un lavoro a Caffè Nero nel quale sto ancora lavorando,spesso le persone mi dicono ” tutti questi sacrifici per lavorare in una caffeteria?”
Ebbene sì , io sono fiera del percorso che sto facendo sia  sul piano lavorativo sia personale.
Ogni giorno mi metto in gioco, imparo cose nuove e affronto le difficoltà a testa alta che mi serviranno anche in futuro ualunque esso sia.
Si assaporano tante realtà da cui essere ispirati, che sia Arte, fotografia o scrittura; reltà che vengono messe in secondo piano nel nostro paese, che invece sono vitali per la nostra creatività come entità.

Beh, con questo volevo solo dire, di non dimenticare voi chi siete, che sia in terra inglese o italiana, e non fate sì che la vita frenetica,le difficoltà o le barriere chiudino le barriere del Vostro essere.

Io amo Londra,
E amo la mia scelta.

Annunci

5 comments

  1. Pingback: Questa é una piccola storia personale | La luce è in ognuno di noi
  2. Elena · luglio 8, 2015

    E io ti auguro davvero tanta fortuna e tanta felicità, l’importante in qualsiasi scelta che tu faccia e che ti renda felice 🙂

    Piace a 1 persona

  3. rosarioboc (Sarino) · luglio 8, 2015

    e fai bene perchè le scelte prima o poi bisogna assolutamente prenderle e se lo si fa senza rimpianti ma con tanta determinazione allora potrebbero risultare fantastiche.
    P.s ci sono stato a Caffè Nero, qualche anno fa in gita a Londra. Sono capitato per caso in un bar, alla ricerca di un buon caffè, sforzandomi col mio inglese (scolastico) ho chiesto un espresso e la risposta fu ristretto o lungo… in italiano!!! Era una ragazza siciliana che da qualche mese lavorava in Inghilterra, anche lei aveva scelto di partire e contemporaneamente di vivere. Ciao e in bocca al lupo per tutto

    Mi piace

  4. maxilpoeta · luglio 8, 2015

    Complimenti per aver gestito la tua vita in completa autonomia, non è da tutti. Il coraggio ti ha premiato, e devi essere orgogliosa della tua vita attuale, come hai espresso in questo post (:-))
    In bocca al lupo per tutto, saluti dall’Italia, abbracci di cuore (:-)))

    Mi piace

  5. versusverso · settembre 6, 2015

    … L’unico rammarico è che una persona come te non ci sia vicina. Buone cose

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...